Berlino: Museum für Fotografie (II)

Ci eravamo lasciati al punto in cui uscivo dall’ultima sala dedicata a Newton e scoprivo un’interessantissima esposizione di fotografie del fotoreporter Bogomir Ecker. Scusate l’ignoranza, ma non lo conoscevo.

Scultore, fotografo e artista a 360º, la sua mostra berlinese s’intitola: IDYLLE + DESASTER e consiste in una sequenza di suoi scatti, facenti parte della sua collezione privata, esposti intorno ad una scultura centrale (non identificata).

Una collettanea di scatti del IXX sec, colorati a mano, dedicati ai viaggi, e scatti del XX sec dedicati ad eventi di cronaca nera e scene del crimine della città di Chicago. Interessanti anche gli scatti di Pompei e di alcuni bambini (scugnizzi) napoletani.

L’artista usa le immagini non solo come lavori artistici ma anche come fonte d’ispirazione per sculture, scattandole con sguardo anticonvenzionale.

Incuriosita, ho cercato maggiori informazioni sulla sua carriera e sul suo lavoro, ma non si trova quasi nulla su internet. Dovrò cercare in biblioteca.

Nella foto qui a lato (sinistro): Detective Art Madzinski inspects Yellow Cab found burned at Hoyne-Ogden aves. Driver fled, 1937 © Bogomir Ecker

 

© Jirka Jansch

Museum für Fotografie
Jebensstraße 2 10623 Berlin

[Le foto degli interni del museo e degli scatti degli artisti sono state reperite tramite Google]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.