Lilly's lifestyle

Salotto virtuale di Liliana Navarra, un'italiana a Lisbona. Vuoi visitare Lisbona e il Portogallo come un local? Contattami! info.lillyslifestyle@gmail.com

Lisbona, una gita fuori porta a Estremoz nella terra di Bacco

ENGLISH PORTUGUÊSFRANÇAISESPAÑOLDEUTSCH

2

Quando si parla di un paesino medievale ancora inserito nelle proprie mura difensive in Portogallo, tutti pensano automaticamente ad Óbidos. Molti però non sanno che ne esistono diversi di paesini così, su tutto il territorio nazionale, ed uno di questi si trova in Alentejo, ESTREMOZ. Inserito nella rota do vinho (rotta del vino) è un vero gioiello medievale con tanto di accesso tramite ponte levatoio.

1

Estremoz fu costruito strategicamente sulla strada che separa Lisbona da Madrid. Molti i dolmen e menhir, ritrovati nelle vicinanze e questo ci documenta che esistevano insediamenti umani già nel neolitico. Prima di continuare a parlarvi del paesino, vorrei ringraziare Maria Ferreira del centro del turismo di Estremoz (turismo@cm-estremoz.pt), per la sua professionalità, disponibilità e gentilezza. Avevo contattato all’ultimo minuto  di un giovedì sera, via email, il centro per avere alcune informazioni su Estremoz, mi sarei recata lì il giorno seguente. Dopo meno di 24 ore ricevo un’email con tutto il materiale in pdf: mappa del paese, lista dei ristoranti, lista di dove dormire e un catalogo informativo su Estremoz. Ovviamente, una volta lì sono andata a ringraziarla personalmente. Un esempio di ottimo lavoro nel mondo del turismo.

20150516_202524_wm

Torniamo ad Estremoz. Consiglio di cominciare la visita entrando, con l’auto, da Porta Évora. Alla vostra sinistra troverete un ampio parqueggio gratuito ma al sole. Da lì, potete già scattare la vostra prima foto. Per arrivare al nucleo della zona medievale, il castello per intenderci, basta camminare per 5 minuti in salita e vi ritroverete nella piazzetta proprio di fronte l’antico castello, oggi trasformato in pousada. Quando salirete per le strette viuzze dalle case bianche, provate a guardare dove i vostri piedi si posano, curiosi? La pavimentazione infatti è costiuita da frammenti di marmo, scarti provenienti dalla famosa lavorazione delle cave di marmo di Estremoz (da cui fu estratto il marmo per il Tempio di Diana ad Évora), molti le paragonano alle cave del Marmo di Carrara.

3

Quando Estremoz fu definitivamente conquistata dai cristiani, divenne residenza reale. Molti infatti furono i re portoghesi che vi soggiornarono. Se avete già fatto qualche ricerca online, avrete sicuramente trovato molte notizie che legano il paese alla famosa Regina Santa Isabel. La regina trascorse gli ultimi giorni della sua vita in quest’incantevole paesino e pare abbia anche dispensato miracoli (per questo fu santificata). La sua storia la si può ammirare illustrata nei magnifici pannelli di azulejos all’interno della cappella a lei dedicata, conosciuta anche come “la stanza della regina“. Pare inoltre che qui giacciano le sue spoglie mortali. Leggenda o realtà?

 6

7

COSA VISITARE

Vi ho già accennato al Castello, di cui si può visitare solo il giardino perché il resto è di libero accesso solo per ospiti della pousada. Vi ho anche già citato la Cappella della Regina Santa, ora però voglio consigliarvi anche la visita del Convento Francescano e del Convento das Maltezas, antico convento di clausura delle suore dell’Ordine di Malta ( XVI sec.), che oggi è adibito a Museo della Scienza.

5

Inaspettatamente, siamo stati molto fortunati, durante il fine settimana che abbiamo scelto per visitare Estremoz si è tenuto il Festival Medieval, Festival da Rainha. Guarda la galleria fotografica.

Una volta che siete ad Estremoz, se siete amanti del vino, consiglio di fare un salto alla famosa vigna di João Portugal Ramos (produttore del vino Marquês da Borba per intenderci). Noi ci siamo stati ed essendo un vino che compriamo spesso, abbiamo pensato di fare rifornimento (nell’adega è sempre più economico) proprio come abbiamo fatto nella Quinta da Bacalhôa.

La nostra giornata ad Estremoz si è conclusa ma prima di congedarmi da voi, voglio SCONSIGLIARE il pernottamente al Monte dos Pensamentos (pessima esperienza), leggete un po’ che odissea mi è capitata (QUI).

DOVE DORMIRE NELLE VICINANZE

ELVAS – Hotel Santa Luzia

Torre de Palma Wine Hotel

INFORMAZIONI SULLA REGIONE

Agência Regional de Promoção Turística
do Alentejo – Turismo do Alentejo
Rua Manuel Batista Reis, N.º 6 – R/C
7570-284 GRÂNDOLA – PORTUGAL
http://www.visitalentejo.pt
info@turismodoalentejo.pt

COME ARRIVARE

da Lisbona

Schermata 2015-05-15 alle 09.19.37

Altre tappe da fare in Alentejo

Costa Vicentina

Évora

VOLETE ALTRI CONSIGLI SU GITE FUORI PORTA DA LISBONA? Leggete QUI

Salva

Annunci

4 commenti su “Lisbona, una gita fuori porta a Estremoz nella terra di Bacco

  1. lamodavaalmercato
    maggio 25, 2015

    …Estremoz è davvero un bel posto, questo è il mio viaggio virtuale del lunedì pomeriggio… evasioni!

    • lillyslifestyle
      maggio 25, 2015

      Mi piace l’idea che attraverso i miei articoli i miei lettori possano viaggiare, seppur virtualmente. Grazie ❤ :*

      • lamodavaalmercato
        maggio 25, 2015

        …soprattutto di lunedì, fai bene alla salute!!!

      • lillyslifestyle
        maggio 26, 2015

        🙂 hehehhehe grazie. Un post al giorno toglie il medico di torno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

COLLABORAZIONI

network guide italiane estero tour

Green Blog

Scopri Lisbona con me!

tour lisbona con lilly

La mia nuova avventura!

Leggi le mie recensioni!

Scatti compulsivi

Seguimi su:

Due chiacchiere con Lilly

LA RIVISTA 2014

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: