Lilly's lifestyle

Salotto virtuale di Liliana Navarra, un'italiana a Lisbona. Vuoi visitare Lisbona e il Portogallo come un local? Contattami! info.lillyslifestyle@gmail.com

Berlino contro l’eco–gentrification, il caso Tempelhof-Schöneberg

ENGLISHPORTUGUÊSFRANÇAISEESPAÑOLDEUTSCHE

Quando si tratta di far tesoro delle esperienze nate dagli errori, propri e degli altri, si può affermare che Berlino è sempre un passo avanti. Esempio lampante, l’eco–gentrification, ovvero quel fenomeno per cui, dietro un progetto “ecologico” su larga scala, si celano conseguenze che a lungo termine si possono rivelare negative per i residenti.

Foto: anexposition.com

Foto: anexposition.com

Trasformandosi in un’area d’interesse turistico, grandi interventi “green” – soprattutto quando portano firme illustri – fanno infatti aumentare il valore dei terreni in cui sorgono e, di conseguenza, quello degli affitti. Questo comporta notevoli ripercussioni che, così come è successo in altre parti del mondo come il caso della High Line di New York, possono portare profonde mutazioni del tessuto socio-economico del quartiere coinvolto e dei suoi dintorni.

High Line di New York. Foto: http://www.amantesdaferrovia.com.br

Per evitare uno stravolgimento del profilo sociale del distretto, i berlinesi hanno reagito con prontezza alle proposte di riqualificazione dell’area di Tempelhof-Schöneberg, che, dopo la chiusura dell’Aeroporto di Tempelhof, è stata aperta al pubblico come “Tempelhof Park”, ovvero il più grande parco di Berlino. Il piano di riqualificazione dell’area, infatti, prevedeva anche la costruzione di una zona residenziale di lusso, con un grande centro commerciale al suo interno. Ma il progetto non ha affatto conquistato i cittadini, i quali hanno respinto il piano con un referendum nella primavera del 2014. La zona si è così salvata dalle conseguenze dell’eco-gentrification ed il parco non ha subito modifiche.

Oggi, il distretto di Tempelhof-Schöneberg rappresenta un’area strategica per chi è alla ricerca di un hotel a Berlino: a due passi dai quartieri più gettonati sui portali turistici come questo, l’area presenta un gran numero di privilegi per chi vi risiede. Oltre al vantaggio dei prezzi ancora competitivi, Tempelhof-Schöneberg è un distretto pittoresco e multiculturale, che offre diverse opportunità per il tempo libero, grazie alla presenza di una vasta gamma di attrazioni. Giusto per farvi un’idea, sappiate che vi troverete: il grande impianto sportivo Trabrennbahn Mariendorf, il rinomato centro culturale UFA-Fabrik, il famoso Teatro Hans Wurst Nachfahren, il suggestivo osservatorio astronomico ubicato sulla cima del colle Insulaner, un affascinante quartiere ebraico, numerosi ristoranti, birrerie, caffetterie e locali di ogni genere.

Foto: polli-magazin.de

Da non dimenticare che il Tempelhof Park, al momento, mette a vostra disposizione un percorso di sei chilometri per andare in bicicletta o per fare jogging, un’area dedicata agli amici a quattro zampe, una zona di oltre due ettari attrezzata per grigliate e, ovviamente, un immenso spazio verde in cui potersi rilassare in totale libertà.

Annunci

4 commenti su “Berlino contro l’eco–gentrification, il caso Tempelhof-Schöneberg

  1. Sara la moda va al mercato
    giugno 26, 2015

    …una parola mi ha colpito: cittadini. ci vogliono cittadini e qui ce ne sono pochi!
    oltrepassando questo aspetto tristissimo, mi piacerebbe percorrere in bicicletta la pista… che grande senso di libertà!!!

    • lillyslifestyle
      giugno 26, 2015

      È sicuramente una parola che all’estero fa tremare i governi e da noi è ridicolizzata. Volere è potere, se loro ci sono riusciti perché noi no?

  2. Anna Pernice
    giugno 26, 2015

    Bisognerebbe creare ovunque più aree verdi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

COLLABORAZIONI

network guide italiane estero tour

Green Blog

Scopri Lisbona con me!

tour lisbona con lilly

La mia nuova avventura!

Leggi le mie recensioni!

Scatti compulsivi

Seguimi su:

Due chiacchiere con Lilly

LA RIVISTA 2014

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: