Lilly's lifestyle

Salotto virtuale di Liliana Navarra, un'italiana a Lisbona. Vuoi visitare Lisbona e il Portogallo come un local? Contattami! info.lillyslifestyle@gmail.com

La storia della città al Lisboa Story Centre

ENGLISHPORTUGUÊSFRANÇAISESPAÑOLDEUTSCH

Ieri ho avuto il piacere e il privilegio di visitare il Lisboa Story Centre con la direttrice Luisa Adelino, che approfitto per ringraziare per l’invito e il tempo che mi ha dedicato.

20150714_175653

È vergognoso lo so, ma devo confidarvi che, pur vivendo in città, non avevo ancora avuto l’occasione di visitarlo. Sfato il mito e l’immagine precostruita sul centro: non è un museo polveroso, noioso e pieno di stampe ammuffite, al contrario, è un centro interattivo e multimediale che, durante un’ora (volata), ci da una buona base di storia della città.
Si parte dalle origini del nome Lisbona, tra mito e realtà. Si salta cronologicamente dai fenici, ai romani fino a giungere ai mori e al primo re portoghese. Eretta sulle colline bagnate dal Tago, la città è un’affascinante mosaico di memorie, storie ed influenze che ancora oggi caratterizzano il paesaggio urbano.
20150714_170834_wm
Viviamo lungo il percorso la crescita della città accompagnati dalla voce di un signore e un bambino curioso, proprio come noi. Arriviamo alla sala delle caravelle, dove ci viene raccontata la storia delle scoperte e delle colonie. Entriamo poi nella stiva dove gli intensi odori di caffè, cannella, zenzero e muffa ci colgono impreparati.
Proseguendo il percorso, entriamo in una sala scura, dove veniamo invitati a spegnere gli audioguida e a sederci. Non vi dico che salto che ho fatto quando scopro che riviviamo il terremoto che distrusse la città nel 1755. Le panche tremano, così come il lampadario che ci sovrastava. Il dondolio della luce tremula illuminava i volti dei personaggi proiettati sullo schermo. Sembrava proprio che anche noi fossimo tra le rovine del Convento do Carmo (erroneamente chiamata Chiesa del Carmo). Non posso mostravi le foto perché era proibito a causa dei diritti d’autore del filmato. [N.B.: non consigliato a chi ha ancora vivo il ricordo dell’ultimo terremoto in Italia, non è molto gradevole il tremore. Lo sconsiglio anche a chi soffre di claustrofobia. Durante il percorso si può saltare la sala cinematografica].
20150714_174236_wm
Usciti dalla scura sala, percorriamo un corridoio dedicato al terremoto, sembra quasi di camminare sulle macerie del Carmo. Passiamo poi alla sala della ricostruzione della città per opera del Marchese di Pombal. Lo troviamo a pianificare la ricostruzione con i suoi collaboratori, grazie ad un interessante e curioso effetto ottico.
20150714_174443_wm
Dopo aver ammirato le mappe, che amo, proseguo la visita. Già conoscevo la struttura antisismica progettata (a griglia) e realizzata per la ricostruzione degli edifici del centro storico, ma rivederla riprodotta a dimensione naturale fa sicuramente un certo effetto.

La visita dedicata alla storia della città è conclusa, riconsegnata l’audioguida (disponibile in inglese, italiano, francese, portoghese e spagnolo) salgo al primo piano dove ci attende un’esposizione sulle Conserve Portoghesi, ma di questo ve ne parlerò nei prossimi giorni. Restate sintonizzati.

VISITARE IL LISBOA STORY CENTRE

Terreiro do Paço, nº 78 a 81
Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 20  (ultima entrata alle 19)
Metro: Terreiro do Paço (linea blu)
Bus: 728, 732, 735, 736, 759, 760, 781, 782
Tram: E15, E25

Salva

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

COLLABORAZIONI

Green Blog

Scopri Lisbona con me!

La mia nuova avventura!

Leggi le mie recensioni!

Scatti compulsivi

Seguimi su:

Due chiacchiere con Lilly

LA RIVISTA 2014

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: