Lilly's lifestyle

Salotto virtuale di Liliana Navarra, un'italiana a Lisbona. Vuoi visitare Lisbona e il Portogallo come un local? Contattami! info.lillyslifestyle@gmail.com

Il mio viaggio in Bretagna, Rennes

ENGLISH PORTUGUÊSFRANÇAISESPAÑOLDEUTSCH

20150723_124558_wm

Sono rientrata già da qualche giorno ed ammetto che devo ancora metabolizzare questo mio viaggio in Bretagna. Un viaggio che, come vi ho già accennato QUI, è stato organizzato su due piedi. Rennes è una città con uno spirito tutto suo, anche se il clima non è ameno, la simpatia delle persone riscaldano i cuori di noi visitatori.

Potrei elencarvi tutti i luoghi che mi resteranno nel cuore e nella memoria ma ciò che realmente resterà marchiato a fuoco saranno i sorrisi: il sorriso del ragazzo che con la baguette in mano mi sorride dall’altra parte della strada quando attendo il bus, il sorriso del cameriere che raccoglie i tavoli metre sorseggio ancora il mio succo, il sorriso dello chef che cucina esclusivamente per me fuori orario e le altre decine di sorrisi che ho raccolto durante questo mio breve viaggio in Francia.

20150723_163000_wm

Dopo questo preambolo posso scrivervi tranquillamente che Rennes è la giusta meta/base per visitare la Bretagna. La città la si visita con calma in due giorni, ma è fattibile anche programmarne giusto uno. La sua localizzazione è congeniale per varie gite fuori porta e, perché no, anche per un salto in Normandia per visitare il Monte Saint Michel.

ITINERARIO di 1 GIORNO

Prima di cominiciare la visita della città, tappa d’obbligo è l’ufficio del turismo di Rennes. In realtà già la sua sede vale una visita in quanto è situato in un antica cappella, la Chapelle Saint-Yves (1494).

20150723_141520_wm

La gentilezza e la professionalità dei suoi funzionari rende il tutto più gradevole. Approfitto per ringraziare ancora una volta Audrey Sement ed Emmanuel per il tempo dedicatomi e per le utilissime informazioni donatemi, che hanno reso questo mio soggiorno bretone indimenticabile.

Come vi dicevo pocanzi, si inizia dall’ufficio del turismo sito in Rue Saint-Yves. Al suo interno potrete visitare anche un’interessante esposizione permanente sulla storia della città, “Rennes, Ville d’art et d’histoire” ed una fotografica “Inventer un regard” della Società Fotografica di Rennes 1890-1976. Conclusa la visita e visionato l’interessante video documentale, l’ideale è perdersi nelle stradine della città, ma se non avete molto tempo a vostra disposizione, potete basarvi su questa mappa.

possibile itinerario

Usciti dall’ex-cappella potete proseguire per Rue des Dames fino alla Cathédrale St-Pierre, proseguire per Rue du Chapitre e salire fino a Place des Lices. A questo punto, potete raggiungere Champ Jacques, vi consiglio un salto rapido al negozio di design 5, lo riconoscerete dall’astronauta che guarda in piazza.

20150723_161649_wm

Proseguite poi per la pittoresca piazza di Sainte-Anne e, passando per Rue Saint-Melaine, potete raggiungere il Parc du Thabor, dove potrete rinfrescarvi e rilassarvi sui prati. Consiglio di pranzare nel ristorante terrazzo del parco, La Terrasse (presto ve ne parlerò).

20150723_152913_wm

Rinfocillati, potrete proseguire la vostra scoperta della città. Consiglio di scendere per Rue Gambetta e girare per Rue St. Georges fino ad arrivare al Parlamento. Una parallela più in là troverete anche la Place de la Mairie con l’Hôtel de Ville (municipio) e l’Opéra. Qui potrete sedervi sulle sedie a sdraio offerte dal comune.

20150723_142342_wm

A questo punto vi consiglio di arrivare a Place de la Republique, con le sue simpatiche fioriere, e proseguire verso l’ultima tappa Les Champs Libres, la nuova biblioteca. Se siete stanchi da Place de la Republique potete prendere il bus 11 che vi porterà direttamente lì (prezzo del biglietto è di 1,5€, con durata di 60minuti, lo potete comprare a bordo).

20150723_163119_wm_wm

Durante la vostra scoperta della città non perdetevi la libreria specializzata in libri sulla Bretagna e Paesi celtici, L’encre de Bretagna (28 rue Saint Melaine ), e le numerose opere di street art cittadine.

La giornata a Rennes si è conclusa. L’itinerario che vi ho appena proposto è stato stilato in base alle attrazioni principali della città. Prendetevi il vostro tempo e godetevi anche la vita bretone, io l’ho fatto. Nei prossimi giorni vi scriverò dove mangiare a Rennes e vi racconterò altre curiosità sulla Bretagna. Restate sintonizzati!

CONSIGLIO: munitevi di ombrello e K-way, in Bretagna si passa dal cielo blu con sole a pioggia nel giro di 10 minuti. Guardate un po’ il mio aperitivo….

GALLERIA FOTOGRAFICA

Per maggiori informazioni sulla città contattate

l’Ufficio del Turismo di Rennes

http://www.tourisme-rennes.com

Chapelle Saint-Yves – 11, rue Saint-Yves
Tel. +33 (0)2 99 67 11 11
Fax +33 (0)2 99 67 11 10
E-mail: infos@tourisme-rennes.com

Aperto tutti i giorni dall’1 settembre al 30 giugno:
lunedì dalle ore 13 alle 18, dal martedì al sabato dalle ore 10 alle 18
la domenica e i festivi dalle ore 11 alle 13 e dalle 14 alle 18
dall’1 luglio al 31 agosto: dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 19
la domenica e i festivi dalle ore 11 alle 13 e dalle 14 alle 18

rennespop.1367434

Annunci

4 commenti su “Il mio viaggio in Bretagna, Rennes

  1. Confashionista
    luglio 30, 2015

    dá vontade de visitar 🙂

  2. Sara La moda va al mercato
    luglio 31, 2015

    bella parentesi in Bretagna, un posto stupendo che non ho ancora visitato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

COLLABORAZIONI

network guide italiane estero tour

Green Blog

Scopri Lisbona con me!

tour lisbona con lilly

La mia nuova avventura!

Leggi le mie recensioni!

Scatti compulsivi

Seguimi su:

Due chiacchiere con Lilly

LA RIVISTA 2014

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: