Lilly's lifestyle

Salotto virtuale di Liliana Navarra, un'italiana a Lisbona. Vuoi visitare Lisbona e il Portogallo come un local? Contattami! info.lillyslifestyle@gmail.com

ÉVORA due passi tra le bianche case alentejane

ENGLISHPORTUGUÊSFRANÇAISESPAÑOLDEUTSCH

20150517_121714_wm

L’Alentejo è senza ombra di dubbio una delle mie regioni preferite, anche se in estate le temperature sono proibitive. Vi ho già consigliato in passato alcune tappe per scoprire quest’incantevole regione di vini, mulini e tradizioni medievali (leggi Costa Vicentina, Estremoz).

Évora è una cittadina ricca di storia, si pensi che i ritrovamenti archeologici risalgono alla preistoria. Percorrendo il centro storico si riesce quasi a datarne le varie epoche. Anche Giulio Cesare ne rimase invaghito, chiamandola Liberalitas Julia, e arricchendola con monumenti pomposi come il Tempio di Diana e un arco trionfale.

20150517_124525_wm

Se volete trascorrere una giornata ad Évora vi consiglio di perdervi nelle labirintiche stradine del centro storico. Noi, lasciata l’auto nei pressi del giardino pubblico di Évora, abbiamo approfittato per bere un caffè al chioschetto del giardino così da  studiare con calma la mappa della città reperita all’Ufficio del turismo. Vi propongo il nostro itinerario.

Schermata 2015-08-16 alle 12.49.58

Come potete vedere dalla mappa, vi consiglio di visitare la chiesa di San Francesco, di stile gotico e manuelino, con la sua celebre Capela dos Ossos (cappella delle ossa) del XVII secolo; la chiesa di Santo Antão nella piazza Giraldo, dove potrete ammirare anche la fontana Henriquina (considerata monumento nazionale dal 1910) una fontana di marmo con 8 cannelle che rappresentano le 8 vie che convergono nella piazza. Uno dei monumenti imperdibili della cittadina è il Tempio di Diana (I-II sec. d.C.) Patrimonio Mondiale dell’Umanità, utilizzato durante l’Inquisizione per le esecuzioni e scampato al terremoto del 1755, lasciando le sue 14 colonne intatte. Per concludere, vi consiglio la visita della Cattedrale da Sé, o Cattedrale di Santa Maria (1186), la più grande del Portogallo e l’Università, una delle più belle del Paese, grazie al chiostro rinascimentale di stile italiano con i suoi meravigliosi azulejos (purtroppo di domenica è chiusa).

20150517_120109_wm

Prima di ripartire abbiamo pranzato in una trattoria locale scelta con il nostro consolidato metodo: mangiare dove mangiano i locali. Anche questa volta ci siamo trovati benissimo, al Cafe Restaurante Repas i piatti sono confezionati al momento con ingredienti freschi e, cosa che non fa male, è economico.

COME ARRIVARE da Lisbona

In AUTO  (circa 130 km)

Si esce dalla città attraversando il Ponte 25 de Abril (A2) o il Ponte Vasco da Gama (A12). La strada più semplice è via A2, durante il percorso troverete numerose indicazioni verso Évora.

In TRENO

Il treno per Évora lo si può prendere dalle stazioni di: Oriente, Entrecampos e Sete Rios. Il percorso è di circa 1h30min. I prezzi oscillano tra i 13€ ai 30€. Maggiori info http://www.cp.pt

BUS

La Rede de Expressos impiega circa 1h30m. I prezzi oscillano tra i 12€ e i 22€.

DOVE DORMIRE NELLE VICINANZE

ELVAS – Hotel Santa Luzia

Torre de Palma Wine Hotel

INFORMAZIONI SULLA REGIONE

Agência Regional de Promoção Turística
do Alentejo – Turismo do Alentejo
Rua Manuel Batista Reis, N.º 6 – R/C
7570-284 GRÂNDOLA – PORTUGAL
http://www.visitalentejo.pt
info@turismodoalentejo.pt

ALTRE METE DA VISITARE IN PORTOGALLO

Salva

Annunci

6 commenti su “ÉVORA due passi tra le bianche case alentejane

  1. Viaggiando con Bea
    agosto 17, 2015

    Mia sorella è appena ritornata da uno splendido giro in Portogallo e, come è successo a me, ne è rimasta affascinata. Ha prorammato il suo viaggio seguendo i consigli del mio blog e quelli di altri appassionati di viaggi come noi. Il ricordo di Evora è ancora molto vivo nella mia mente. E’ un posto dove respiri ancora le tradizioni vere del Portogallo. Se hai voglia di sbirciare ecco il link : https://viaggiandoconbea.wordpress.com/2013/06/15/portogallo-il-mio-viaggio-verso-sud/
    Con il tuo articolo hai riacceso in me la voglia di un viaggio verso questa terra magnifica. Un cro saluto Bea

    • lillyslifestyle
      agosto 17, 2015

      Grazie della tua visita. Sono contenta che con questo mio post sia riuscita a riaccendere in te bei ricordi e la voglia di tornare 🙂
      Se hai bisogno di consigli e info per un tuo prossimo viaggio in Portogallo contattami sarò felice di aiutarti.
      Scappo a leggere il tuo articolo.
      Buon lunedì!

      • Viaggiando con Bea
        agosto 18, 2015

        Buon lunedì anche a te. Amo talmente tanto il Portogallo che ti seguo ad ogni tuo post. Ciaoo

      • lillyslifestyle
        agosto 18, 2015

        Grazie mille sei gentilissima. 🙂

  2. narrabondo
    febbraio 17, 2016

    Me la sono lasciata appositamente per la prossima volta che torno.
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

COLLABORAZIONI

network guide italiane estero tour

Green Blog

Scopri Lisbona con me!

ristorante roma lisbona

La mia nuova avventura!

Leggi le mie recensioni!

Scatti compulsivi

Seguimi su:

Due chiacchiere con Lilly

LA RIVISTA 2014

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: