Il palazzo/convento di Mafra in Portogallo

Oggi voglio portarvi alla scoperta del palazzo di Mafra considerato il più importante monumento barocco del Portogallo.

Per fortuna non ci facciamo intimorire dal cielo cubo e la pioggerellina che sabato scorso ha ricoperto la città. Prendiamo l’auto e ci rechiamo a Mafra, una cittadina portoghese che dista circa 30km da Lisbona.

20151121_132430_wm

Appena arrivati, ci troviamo dinanzi la maestosa facciata della Basilica, sulla destra c’è un parcheggio gratuito e vari a pagamento.

Lasciata l’auto, cominciamo la visita entrando nella Basilica (entrata gratuita) che ci lascia senza fiato per il suo complesso di sei organi, unico al mondo, oltre a due carillon con 114 campane (57 per ciascuna torre) realizzati ad Anversa nel XVIII secolo, ritenuti i più grandi del globo.

20151121_115504_wm

Dalla comune forma a croce latina, la Basilica ha una lunghezza di 58,5m e 43m di larghezza, completamente decorata di pietra estratta dalle cave di Sintra, Pêro Pinheiro e Mafra.

20151121_115919_wm

Usciti, ci dirigiamo verso la biglietteria del Palazzo (entrata 6€/adulto). Se volete la mappa del palazzo, secondo me di non grande utilità, dovrete richiederla e pagarla 1€. Il palazzo è maestoso e fu il più importante monumento barocco in Portogallo.

Fatto costruire da D. João V (1707-1750), utilizzando l’oro proveniente dal Brasile, il progetto fu opera di Federico Ludovice, che utilizzò un linguaggio architettonico e decorativo ispirato ai modelli italiani.

Sala de trono (Ph palaciomafra.pt)

Una curiosità è sicuramente la sua divisione, il lato nord era per il re e il sud per la regina, proprio secondo la moda del XVIII sec. Le due ali del palazzo erano collegate da una lunga galleria di 232m.

Funzionavano autonomamente con cucine, dispense e stanze per gli ospiti separati. Ospiti che alloggiavano al 1º piano, la famiglia reale al piano nobile ed i domestici nel sottotetto. Per i prìncipi era destinato un palazzetto nella zona nordovest dell’edificio e per le principesse il sudest, anch’essi funzionanti autonomamente.

Stanza del re (Ph palaciomafra.pt)

La visita comincia al primo piano dove s’incontra l’infermeria del convento ed un’area espositiva dedicata all’arte sacra e alcune cellette dei francescani.

Il convento fu inizialmente progettato per ospitare appena 13 frati, con gli anni il Real Convento de Mafra fu ampliato  fino a misurare circa 40.000 m2 che ospitavano ben 300 francescani.

20151121_121535_wm

Conclusa la visita del primo piano, continuamo a salire l’ampio scalone di marmo. Al secondo piano troviamo la famosa biblioteca, in stile rocaille, situata nell’ala orientale del Convento. Considerata la più importante Biblioteca monastico-reale del XVIII secolo esistente in Portogallo, fu organizzata dai frati del Convento da Arrábida.

La sala lunga 83 metri conserva 40.000 preziosi volumi, i frati inoltre elaborarono un catalogo onomastico, che raccoglie tutte le opere esistenti fino al 1819. Il catalogo consta di opere nazionali e straniere dei secoli XVI, XVII e XVIII, alcune delle quali molto rare, come ad esempio i 22 incunaboli stranieri e le 41 carte geografiche.

Per consultare i volumi: l‘accesso è gratuito basta prenotare telefonicamente o via email, giustificandone la motivazione. QUI tutte le regole.

Orario: lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 14 alle 16.
Telf.: (351) 261 817 550
Teresa Amaral (Bibliotecaria) teresaamaral@pnmafra.dgpc.pt
Mafalda Nobre mafaldanobre@pnmafra.dgpc.pt

Conclusa la visita del Palazzo e della Basilica, consiglio di fare un salto al giardino (entrata gratuita). Interessanti gli ingranaggi in legno del sistema di raccolta dell’acqua.

20151121_151041_wm

DOVE MANGIARE

Se come a noi, dopo la visita, vi è venuta fame consiglio di pranzare al Ristorante o Brasão in Tv. Manuel Esteves 7, proprio a due passi dal Palazzo. Servizio ottimo, personale affabile, prezzi ragionevoli e piatti confezionati con qualità e buon gusto.

20151121_141429_wm

COME ARRIVARE

Auto da Lisbona o Porto: A8 (Lisboa/Leiria o Leiria/Lisboa), uscita A21 (Malveira/Mafra/Ericeira)

Bus da Lisbona: Campo Grande (metro linea verde)

Coordiante GPS

38º56’12” N

9º19’34” O

INFORMAZIONI UTILI

www.palaciomafra.pt

Palácio Nacional de Mafra
Terreiro D. João V
2640 Mafra
Tel:  (+351) 261 817 550
Fax: (+351) 261 811 947
E-mail: geral@pnmafra.dgpc.pt

Purtroppo NON è accessibile a persone con mobilità ridotta.

 GALLERIA FOTOGRAFICA

Salva

2 Comments

Rispondi