cosa visitare a lisbona

Lisbona: ponte 25 di aprile e la sua terrazza vertiginosa, il pilar 7

Ricordate quando vi scrissi qualche anno fa che pochi fortunati potevano salire sul Ponte 25 de Abril ed ammirare Lisbona dall’alto? Finalmente tutti possono salire sull’inconfondibile ponte rosso di Lisbona, il 25 di Aprile. Come? Continuate a leggere.

visitare ponte lisbona

Mi sento in dovere di chiarire che non potrete camminare e ttraversare a piedi il ponte (tranne in rare occasioni come le maratone), mi riverisco quindi sono ed esclusivamente alla nuova terrazza panoramicaaperta su uno dei piloni del ponte. Ma prima della visita vediamo di contestualizzare un po’ il luogo.

il ponte rosso di Lisbona, il 25 di aprile

Gemello di quello californiano, il ponte 25 di aprile, o per meglio dire l’idea di avere un ponte che mettesse in comunicazione le due rive del fiume Tago già fu posta sul tavolo nel 1876 e lo stesso Gustae Eiffel propose un progetto, che purtroppo non fu accettato.

La prima ipotesi di realizzazione di un ponte che potesse collegare Lisbona a Montijo risale al 1876 e fu progettata dall’ingegnere Miguel Pais, nemmeno questa però fu realizzata. Nel 1888 ci fu addirittura il porgetto di un ponte che collegasse lo Chiado ad Almada (non ci voglio nemmeno pensare), questo progetto fu ideato dall’ingegnere americano Lye.

storia ponte di lisbona

Non starò di certo qui ad elencarvi tutti i vari progetti e tentativi, vi basta sapere che bisogna attendere il 1960 prima che i governanti portoghesi si decidessero una buona volta. La costruzione fu concessa all’azienda nordamericana United States Steel Export Company.

storia ponte lisbona costruzione

storia ponte di lisbona portogallo

Mano di 4 anni dopo il ponte sul Tago fu inaugurato, era il 6 agosto del 1966. Per chi non lo sapesse all’epoca il ponte di chiamava Ponte Salazar, cambia nome dopo la Rivoluzione dei Garofani il 25 aprile del 1974.

CURIOSITÀ: 70 metri di altezza sul fiume, 1.012,80 metri di lunghezza, 79,3 metri di profondità sott’acqua e 11.248 fili di acciaio utilizzati.

LA VISITA DEL PILAR 7

Inutile dirvi che non adatto a chi soffre di vertigini per evitare l’effetto Vertigo del mitico film di Hitchcock è invece un’esperienza imperdibile per chi ama le altezze vertiginose e vuole avere una prospettiva unica sul ponte e sul fiume Tago.

vertigini a lisbona

Ph: publico.pt

IMPORTANTE: Non è possibile camminare lungo il ponte ma solo  salire sul pilastro n.7 situato in Avenida da Índia in Alcântara. Da lì si entra nel  Centro Interpretativo da Ponte 25 de Abril con al suo interno l’ascensore di vetro che porta alla vertiginosa terrazza panoramica, costruita ad 80 metri di altezza.

salire sopra il ponte lisbona

salire sopra il ponte lisbona salire sopra il ponte lisbona salire sopra il ponte lisbona

Un ringraziamento speciale alla mia carissima amica Gigliola per questi scatti.

Si può salire dalle 10 alle 20 (orario inverale fino alle 18), il prezzo è di 6 euro ma con diversi sconti per ragazzi e pensionati (ricordate che i prezzi possono variare nel tempo) con la LisboaCard l’entrata è gratuita (compra qui la LisboaCard). Il progetto sarà nelle mani del Associação do Turismo de Lisboa per 15 anni.

COMPRA IL BIGLIETTO PER IL PILAR7

COMPRA LA LISBOACARD

Entrando, letteralmente, nel pilastro si può visitare l’area espositiva che spiega le varie fasi di costruzione del ponte, una visita virtuale delle sue varie parti e un photobooth.

Accedendo al piano superiore, dove si trova l’ascensore, troverete la sala con il pavimento e il tetto di specchi che ricreerà la sensazione di vertigine della scalata verticale del ponte. Volete saperne di più?

Per scoprire il progetto guardate il video. Buona visione!

COME ARRIVARE

Tram – 15
Autobus Carris (Rua da Junqueira e Alcântara): 714, 727, 732, 751
Treno Lisboa (Cais do Sodré) verso ↔ Cascais  (uscita stazione Alcântara)

vi possono interessare anche

statua cristo lisbona

sorvolare lisbona in elicottero

ALTRI ARTICOLI SU LISBONA

EVENTI A LISBONA

CURIOSITÀ

Salva

Salva

Salva

Salva

2 Comments

Rispondi