cosa vedere alentejo

Alla scoperta dell’Alentejo, la mia guida online

Sulla stessa scia della guida online dedicata al centro del Portogallo, oggi voglio condividere con voi i miei consigli per andare alla scoperta dell’Alentejo. Questa guida online, in continuo aggiornamento, vi farà scoprire questa regione ancora poco conosciuta ed ancora autentica. Siete pronti a partire con me?

cosa vedere alentejo

Per chi ha già letto l’altra guida sul centro saprà già che vivo e viaggio in Portogallo oramai da oltre 10 anni (alla data odierna 14 per la precisione). Posso definirmi una “persona sempre con la valigia pronta” per grandi o piccoli viaggi.

Quando non ho i miei tour a Lisbona, il fine settimana, siamo sempre in macchina in partenza per nuove località portoghesi e grazie a questa “sana” abitudine posso oggi stilare per voi questa lista di località imperdibili per chi vuole conoscoscere meglio questa splendida regione di vini ed ulivi.

scopri-il-portogallo-con

LOCALITÀ VISITATE (ordine alfabetico)

ALCÁCER DO SAL

Incantevole paesino bianco edificato su una collina che si rispecchia nel fiume. Luogo di nidificazione delle cicogne è l’ideale per una pausa dal caos cittadino.

20151114_125316_wm

Cosa visitare: Igreja de Santa Maria do Castelo, l’Ermida do Senhor dos Mártires, l’Igreja de Santo António, l’Igreja de Santiago e il Museu Municipal de Arqueologia. Dove mangiare: Tasca do Barrocas in Rua Marquês de Pombal, 23. Maggiori informazioni.

IL VIDEO

ALQUEVA navigando senza patente

Un’esperienza indimenticabile quella di guidare una barca senza patente e dormire a bordo. Siamo stati sul più grande lago artificiale d’Europa, l’Alqueva. Pensate che misura 250 km2 e bagna sia il Portogallo che la Spagna.

portogallo-barca-casa-alqueva

Cosa visitare: consiglio di navigare per l’intera rotta e fare le soste ai moli per visitare le varie località. La cartina la trovate nel video. Dove mangiare: abbiamo mangiato a bordo. Maggiori informazioni.

IL VIDEO

BEJA

Una città che mi ha stupito per i suoi dettagli, la storia antica che si sposa con la street art, la chiesa trasformata in negozio di souvenir e artigianato ed i suoi balconcini ad angolo.

visitare alentejo portogallo

Cosa visitare: antica chiesa da Misericórdia in Praça da República, le numerose sono le opere di street art, il Museu Rainha Dona Leonor. Dove mangiare: Casa de Pasto Pipa in Rua da Moeda, 8. Maggiori informazioni.

IL VIDEO

CARRASQUEIRA e il suo porto di palafitte

Unico porto in Europa costruito su delle palafitte dagli stessi pescatori per poter attraccare le loro barche. La sua costruzione risale alla seconda metà del XX secolo ed oggi ancora in uso. Maggiori informazioni.

DSC_0040

COMPORTA e la spiaggia chilometrica

Una spiaggia che accontenta tutti. Ideale per un turismo di relax, turismo naturalistico: tra oceano, avvistamento dei delfini nell’estuario del fiume Sado, risaie e foreste di pini, turismo enogastronomico tra vigne e degustazioni e pranzi con la specialità locale. Quale? Le seppie fritte. 

2015-01-24 12.07.57

Dove mangiare: a Cegonha in Rua do Comércio, 10. Maggiori informazioni.

IL VIDEO

COSTA VICENTINA

Non abbiamo ancora avuto la possibilità di esplorarla tutta ma abbiamo organizzato un fine settimana in auto da Cabo Sardão fino a Aljezur, tra spiagge deserte, falesie a picco sull’oceano, ristorantini di pesce dove entravano i pescatori e portare secchi di pescato e numerosi uccelli che nidificavano tra le rocce vista oceano.

DSC_0208 cópia

Cosa visitare: la spiaggia di Carvalhal, Cabo Sardão, Odemira, Aljezur, Odeceixe. Dove mangiare: Miramar, oppure, Azenha do Mar. Maggiori informazioni.

ELVAS

Io la chiamo la cittadina a stella per la sua magnifica muraglia difensiva che mi ricorda una stella. Credo di poter definire Elvas una delle cittadina della regione più suggestive e caratteristiche, quasi al confine con la vicina Spagna.

elvas alentejo
Foto: city-data

Cosa visitare: Forte de Nossa Senhora da Graça, Praça da Républica, Igreja de Nossa Senhora da Assunção. Dove mangiare: ristorante dell’Hotel Santa Luzia. Maggiori informazioni.

IL VIDEO

ESTREMOZ

Curiosamente quando si cita un paesino medievale ancora inserito nelle proprie mura tutti pensano automaticamente ad Óbidos. Molti però non sanno che, sopratutto in Alentejo, ne esistono diversi di paesini con queste caratteristiche, uno di questi è proprio Estremoz. Inserito nella rotta del vino è un vero gioiello medievale.

2

Cosa visitare: nucleo della zona medievale, la cappella della Regina Santa, il convento francescano e il convento das maltezas. Maggiori informazioni.

ÉVORA

Sicuramente la località più conosciuta dell’Aletejo, Évora è una città ricca di storia. Anche Giulio Cesare ne rimase invaghito e la chiamò Liberalitas Julia, arricchendola con monumenti pomposi come il tempio di Diana e un arco trionfale.

20150517_124525_wm

Cosa visitare: chiesa di San Francesco con la sua celebre capela dos ossos, chiesa di Santo Antão, tempio di Diana, cattedrale da Sé, università. Dove mangiare: Cafe Restaurante Repas in Praça I de Maio, 19. Maggiori informazioni.

MONSARAZ

Monsaraz è un caratteristico paesino medievale costruito di scisto e calce bianchissima che dona quell’inconfondibile tocco alentejano.

Fu uno dei primi centri popolati dell’Alentejo e nel 2017 fu nominato “Aldeia Monumento” al concorso le 7 Meraviglie del Portogallo. Per non parlare poi della CNN che, nello stesso anno, lo elegge come uno dei paesi in collina più belli d’Europa e nel 2014 il National Geographic lo cita come una delle 21 destinazioni da visitare nel mondo.

paesi imperdibili aentejo portogallo

Cosa visitare: il castello, il pelourinho, la chiesa di Nossa Senhora da Lagoa, il Museu do Fresco, la chiesa della Misericordia e la Casa Monsaraz. Maggiori informazioni.

MOURÃO

Mourão è un paesino ai confini con la Spagna ed è stato edificato sulla riva sinistra del fiume Guadiana. Non è famoso come il vicino Monsaraz e nemmeno così turistico ma, devo esser sincera, a me affascina di più proprio per questo.

Percorriamo le sue stradine delineate dalle casette bianche, dalle tipiche strisce blu e gialle, e raggiungiamo il castello costruito nel 1343 sotto il regno di D. Afonso IV. Maggiori informazioni.

alentejo cosa visitare

PISÕES e la Villa Romana più grande della Penicola Iberica

Ad appena 10 km da Beja scopriamo un luogo unico, un sito archeologico che custodisce una villa romana del IV secolo, la più grande dell’intera Penisola Iberica. Curiosi? Maggiori informazioni.

IL VIDEO

PORTEL

Una bianca cittadina alentejana molto tipica e perfettamente posizionate per una visita delle famose Évora e Beja. Imperdibile il suo castello del XII secolo.

portel-alentejo-portogallo

Cosa visitare: il castello, l’Igreja de São Pedro da Vera Cruz. Dove mangiare: Restaurante Chafazir in Largo do Chafariz, 4. Maggiori informazioni.

São Pedro de Corval

São Pedro de Corval è il maggior centro di produzione della ceramica del Portogallo ed uno dei più grandi della Penisola Iberica. Se dedicherete una visita a Corval potrete vedere 21 botteghe ancora in funzione e potrete anche chiacchierare con gli artigiani.

corval alentejo portogallo

Cosa visitare: le tipiche botteghe e la Casa do Barro, Centro Interpretativo da Olaria de São Pedro do Corval.. Maggiori informazioni.

TERENA

Uno segreto ben custodito dell’Alentejo, Terena è conosciuta anche come São Pedro, o São Pedro de Terena. Si tratta di un piccolo paesino collinare non lontano dalla diga di Lucifécit e dalla frontiera con la Spagna.

cosa visitare in alentejo portogallo

Cosa visitare: Il castello, il santuario di Nossa Senhora da Boa Nova, la chiesa di São Pedro del XIV secolo, la chiesa della Misericórdia del XVI secolo, la cappella di Santo Antonio del 1657, gli eremi di São Sebastião, di Nossa Senhora da Conceição da Fonte Santa e le rovine dell’eremo di Santa Clara. Maggiori informazioni.

alentejo

VI POSSONO INTERESSARE ANCHE

LE 10 SPIAGGE PIÙ BELLE DELL’ALENTEJO

FESTIVAL MONGOLFIERE CON VOLI GRATIS

PROVAR VINI IN UN’OPERA D’ARTE, L’ADEGA MAYOR

ALTRE LOCALITÀ IN PORTOGALLO DA VISITARE


Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.