eventi per italiani a lisbona

Lisbona, gli eventi per gli italiani (maggio 2019)

Il titolo vi sembrerà un po’ curioso ma in realtà è proprio degli eventi organizzati per la comunità italiana residente (e turistica) a Lisbona di cui voglio parlarvi oggi.

Mensilmente l’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona organizza una serie di eventi, ad entrata gratuita, per la comunità italiana sia residente che per i turisti in visita alla capitale portoghese. Ovviamente, anche i simpatizzanti della nostra lingua sono i invitati e benvenuti.

Qui di seguito vi annuncio gli eventi previsti per il prossimo mese di maggio 2019, pronti a prender nota?

eventi per italiani a lisbona

2 maggio alle 17

Proiezione del film “Leo da Vinci – Missione Monna Lisa” di Sergio Manfio.

La proiezione è insierita nell’ambito delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci. Il film “Leo da Vinci – Missione Monna Lisa” di Sergio Manfio (Italia, 2017), prodotto da GRUPPO ALCUNI, è un film di animazione che ci propone una delle figure più enigmatiche di tutti i tempi, Leonardo da Vinci, e ne ricrea il suo mondo, fatto di scoperte geniali, invenzioni intelligenti e un grande sogno: riuscire a volare.

Insieme a lui in questa avventura, vecchi e nuovi amici, tra cui la forte e determinata Lisa, di cui Leo è innamorato senza ancora saperlo. E poi ci sono i cattivi, che non esitano a ricorrere alle maniere forti per raggiungere il loro obiettivo: recuperare un tesoro sotto le acque del mare vicino all’Isola di Montecristo, servendosi di una delle invenzioni di Leonardo.

Un film appassionante e divertente, che però nel profondo dà una lezione che non conosce età: non smettere mai di inseguire i propri sogni, perfino quando sembrano impossibili, e sperimentare sempre, sfidando i propri limiti.

Posti limitati. Prenotazione obbligatoria via email a: iiclisbona.reservas@esteri.it. DOVE: Rua do Salitre, 146 – Lisbona.

3 maggio alle 19

Inaugurazione della mostra di fotografie “Matera Cityscape. La città rivelata” di Nico Colucci.

L’esposizione è inserita nella programmazione prevista per “Matera 2019 Capitale Europea della Cultura”. All’esposizione che si terrà nella sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona sarà presente l’artista.

“Matera è una città senza tempo.
Da qualunque angolazione la si guardi risulta impossibile capire l’età dei suoi edifici. Passeggiando per i vicoli e i vicinati si ha la sensazione di entrare in una gigantesca macchina della storia, silenziosa e per questo ancora più affascinante. Un percorso fatto di luce e di ombre permette di percepire l’essenza stessa di una civiltà. […]
La fotografia di Nico Colucci permette di penetrare questi aspetti della città, del territorio, della comunità. In altre parole introduce e prepara il lettore ad osservare quello che i Sassi, le chiese rupestri, gli ambienti costruiti, la Murgia, il territorio, offrono. Le sensazioni, i rumori, gli odori le foto non possono riprodurli, ma se ci si concentra, si contemplano le immagini, ci si compenetra in esse, sembra quasi di poterle sentire quelle sensazioni. Sembra quasi di poter sentire Matera in tutta la sua essenza, la sua vita, la sua straordinarietà.” Rossano Cervellera

INGRESSO LIBERO. Info: tel. (+351) 213884172. DOVE: Rua do Salitre, 146 – Lisbona.

L’Esposizione è visitabile fino al 6 luglio 2019
dal martedì al venerdì: dalle 10.00 alle 12.30;
dal martedì al giovedì: dalle 16.00 alle 18.00
Chiusa: lunedì, sabato, domenica e festivi

eventi per italiani a lisbona

8 maggio alle 18:30

Conferenza “Moltefeltro, terra della Gioconda” a cura di Olivia Nesci e Rosetta Borchia

La conferenza “Moltefeltro, terra della Gioconda” a cura della Prof.ssa Olivia Nesci, docente presso l’Università di Urbinoe della dott.ssa Rosetta Borchia, studiosa di paesaggi d’arte, è organizzata in collaborazione con il Museu Nacional de Arte Antiga. [È prevista la traduzione simultanea italiano-portoghese].

Grazie alle capacità di ricerca affinate e alle moderne tecnologie, dopo anni di analisi e studio tra Montefeltro e non solo, Olivia Nesci e Rosetta Borchia hanno ritrovato i paesaggi che fanno da sfondo alle opere di Piero della Francesca, Leonardo da Vinci, Raffaello, Giulio Romano e altri.

Dopo l’esperienza sui paesaggi di Piero della Francesca le ricercatrici maturano e potenziano il metodo sperimentale associandolo agli aspetti storici e artistici legati al territorio, alle biografie degli artisti, ai documenti dei committenti delle opere, agli aspetti matematici, ecologici e di evoluzione del clima per spiegare le possibili modifiche ambientali.
Grazie alla frequentazione assidua e minuziosa di questo territorio le due ricercatrici nel 2008 fanno una scoperta sensazionale: ritrovano il paesaggio della Gioconda di Leonardo da Vinci tra Toscana, Marche Umbria e Romagna.

Grazie alla tecnologia informatica il territorio viene rilevato e analizzato con audaci diagnostiche come l’utilizzo di droni che hanno permesso di effettuare voli ad alta quota in grado di osservare esattamente con lo stesso sguardo dei grandi pittori. Dopo quattro anni di lavoro nel 2012 esce per le edizioni Electa-Mondadori il libro “Il Codice P, atlante illustrato del reale paesaggio della Gioconda”.

La ricerca viene presentata nel 2013 a Parigi al 8th International conference (AIG) on Geomorphology ottenendo consenso internazionale. Le ricerche future avranno anche il supporto scientifico del Centro dell’Ateneo di Urbino “Urbino e la prospettiva. L’umanesimo scientifico da Piero della Francesca e Leonardo da Vinci alla rivoluzione galileiana” di cui la Prof. Nesci è docente fondatore.

INGRESSO LIBERO. Info: tel. (+351) 213884172. DOVE: Museu Nacional de Arte Antiga (Rua das Janelas Verdes – Lisbona).

conferenza leonardo lisbona

17 maggio alle 19

Inaugurazione della Mostra “Riflessioni” dell’artista Gea Casolaro, nell’ambito del Ciclo Arte Contemporanea nell’ex Cappella dell’Istituto Italiano di Cultura.

L’Esposizione si inserisce nel programma degli eventi artistici di ARCO Lisboa 2019. All’inaugurazione sarà presente la’rtista.

Attraverso una serie di suoi lavori fotografici e un video basato sul principio del fermo immagine, Gea Casolaro invita i visitatori della sua mostra personale presso l’I l’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona a una riflessione sull’identità.
L’identità ci dice l’artista si forma attraverso le relazioni, i luoghi, la cultura, il dialogo.

Da sempre il lavoro dell’artista ci spinge ad approfondire la realtà in cui viviamo per mezzo della pluralità dei punti di vista e delle esperienze altrui: solo mettendoci in ascolto, potremmo accrescere la nostra capacità di comprensione del mondo che ci ospita, per lasciare un nostro contributo di rispetto e umanità.

INGRESSO LIBERO. Info: tel. (+351) 213884172. DOVE: Rua do Salitre, 146 – Lisbona.

lisbona esposizioni fotografie

23 maggio alle 18:30

Concerto-spettacolo con danze “Leonardo e il suo tempo. Leonardo da Vinci e l’arte “che si va consumando mentre ch’ella nasce” della Compagnia La Rossignol.

Al tempo di Leonardo, cantante, musicista, ballerino e organizzatore straordinarie di feste storiche come “La Festa del Paradiso”, musica e danza vivono una stagione di incredibile ricchezza, con capolavori che si susseguono in un crescendo affascinante e stupefacente: è l’esperienza umanistica italiana che produce un’arte coreutica raffinata, elegante, creata da grandi Maestri come Domenico da Piacenza e Guglielmo Ebreo da Pesaro.

Con musiche, canti, danze e azioni sceniche, il concerto-spettacolo ricostruisce una festa nobile tardo quattrocentesca con canti, musiche, danze, costumi e strumenti d’epoca. Si svolge in atto unico della durata circa 70/75 minuti e idealmente viene diviso in tre parti: la prima ambientata a Firenze, anche con musiche e danze di Lorenzo il Magnifico, suo protettore; la seconda a Milano, Mantova, Venezia e la terza in Francia, in omaggio alla terra che lo ospitò negli ultimi anni di vita.

INGRESSO LIBERO. Info: tel. (+351) 213884172. DOVE: Palácio Nacional da Ajuda (Largo da Ajuda – Lisbona).

danza e teatro lisbona

Concludo qui la lista degli eventi che ci attendono per il prossimo mese di maggio. Restate sintonizzati perché è possibile che la lista diventi più lunga. A presto!

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SUGLI EVENTI ANNUALI DELL’IIC DI LISBONA cliccare qui.

2 Comments

Rispondi