cosa visitare amadora portogallo

Amadora, una giornata tra street art e palazzi storici a 30 minuti da Lisbona

Grazie alla street art sto riscoprendo delle località della periferia di Lisbona, spesso marginalizzate e stigmatizzate. Oggi voglio portarvi con me alla scoperta di Amadora con le sue magnifiche opere di arte urbana (grazie al progetto “Conversas na Rua“) ed un magnifico palazzetto riccammente decorato.

Oggi voglio farvi trascorrere virtualmente con me una giornata “gratis” (dovrete solo pagare due viaggi di metro se non avete il pass). Curiosi?

cosa visitare amadora portogallo

Amadora la ricordo come luogo malfamato, di droga, sparatorie ed affini. 17 anni fa, quando ci andai per la prima volta, non mi lasciò una bella impressione sia per il suo degrado che per i movimenti insoliti che si vedevano per strada. Non ci son più tornata.

Mi lasciai influenzare dalla TV, dalle notizie gonfiate e dall’opinione delle persone. Dando sempre più di una possibilità, ritorno per un motivo preciso: volevo fotografare le nuove opere di arte urbana realizzate da alcuni artisti che seguo e stimo molto.

amadora lisbona portogallo
© Município da Amadora

Itinerario

Partiamo da Lisbona, dalla stazione Roma-Areeiro, e scendiamo alla stazione ferroviaria di Amadora. Salite le scale della stazione dinanzi i miei occhi si apre uno scenario completamente diverso da quello custodito nella mia memoria.

stazione treni amadora portogallo
Foto: Câmara de Amadora

C’è un delizioso giardinetto, il Delfim de Guimarães, una caffetteria all’aperto, la zona è pedonale e molti bambini saltellano allegri nel parco giochi del giardino. Ragazzi a chiacchierare spensierati, anziani a leggere il giornale o a chiacchierare in compagnia.

parco giochi amadora portogallo
Foto: Câmara de Amadora
parchi e giardini amadora portogallo

Mentre ci diriggiamo verso la prima opera di street art che volevamo vedere, passiamo per diverse stradine con palazzetti colorati e molto carini, passiamo anche per una zona di sole ville. Mi domando: ma sono veramente ad Amadora o abbiamo sbagliato stazione?

Lo dico sempre che viaggiare, anche se per poche stazioni di treno, abbatte i pregiudizi. Ma torniamo al nostro itinerario.

Grazie alle prime opere incontrate, quelle di Ana Dias, scopriamo un palazzetto incredibile, la Casa Roque Gameiro del 1898. Famosissimo artista portoghese ed amico di Rafael Bordalo Pinheiro che gli decorò la casa. VISITA: dal martedì al sabato dalle 10 alle 12:30 e dalle 14 alle 17:30. Domenica dalla 14:30 alle 17:30. Chiude il lunedì. Entrata gratuita.

cosa visitare amadora portogallo

Usciti dalla casa e fatto un rapido giro nel giardino, continua la nostra caccia alla street art. Fuori la casa troviamo il nostro amato Add Fuel con tanto di raffigurazione di Camões.

arte urbana amadora portogallo

Continuando verso Rua Gonçalves Ramos deviamo perché scopro un’opera di Tâmara Alves, (in Rua Pio XII) artista portoghese che apprezzo molto. Continuiamo per la lunga strada che ci porta fino alla galleria municipale ed ammiriamo moltissime opere colorate dell’APAURB (Associação Portuguesa de Arte Urbana) che si sussegono per diversi metri.

arte urbana amadora portogallo

Arriviamo così al lato della Galeria Municipal Artur Bual fondata nel 1980, che consiglio di visitare. VISITA: dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18. Domenica dalla 14 alle 18. Chiude il lunedì. Entrata gratuita.

galeria municipal artur bual amadora

Continuando scopriamo che anche il Centro de Saúde de Amadora (opera di APAURB) è stato decorato con una gigantesca e coloratissima opera. Non possiamo fermarci molto a contemplarlo perché il sole sta scendendo ed abbiamo ancora tante opere da trovare.

La nostra camminata verso la metropolitana di Amadora Est, ultima stazione della linea blu della metropolitana di Lisbona, continua. Lungo la passeggiata troviamo un immenso murale di Nuno Saraiva, che rappresenta alcune persone note di Amadora.

Arriviamo finalmente ai due condomini con le opere di Samina e Eime (Rua Elias Garcia) uno al lato dell’altro. Pensare che ho scoperto questa galleria di arte a cielo aperto proprio grazie a questi due murales.

arte urbana amadora portogallo
arte urbana amadora portogallo

Arriviamo così alla fine del nostro itinerario all’insegna della street art di Amadora con le magnifiche opere di Odeith che rappresentano: il chitarrista e compositore Carlos Paredes, lo scrittore Fernando Pessoa, la fadista Amália Rodrigues e Zeca Afonso cantante e compositore portoghese.

arte urbana amadora portogallo
arte urbana amadora portogallo
arte urbana amadora portogallo
arte urbana amadora portogallo

MAPPA OPERE

Si conclude così la nostra mezza giornata ad Amadora, prendendo la metro e riammirando da lontano queste ultime opere di Odeith. Cosa ne dite, è valsa la pena dedicare una mezza giornata alla visita di Amadora?

COSA VISITARE AD AMADORA

Oltre ai luoghi che vi ho consigliato nell’articolo come la Casa Roque Gameiro e la Galeria Municipal Artur Bual vi consoglio anche: il nucleo monografico della necropoli di Carenque con il museo municipale di archeologia, così come altri punti d’interesse. E se amante i fumetti vi ricordo l’evento annuale AMADORABD.

VI POSsono interessare anche

cosa visitare vicino lisbona

Rispondi