chef portoghese stelle michelin

A pranzo con lo chef 2 stelle michelin ma con porzioni portoghesi

Il mio viaggio nella sottoregione del Ribatejo, Médio Tejo, continua così come la ricerca di particolarità e unicità. Spero stiate seguendo le pubblicazoni giornaliere sul mio profilo Instagram e pagina Facebook.

Oggi vi porto a pranzo con noi alla Casa Chef Victor Felisberto, uno chef portoghese con ben 2 stelle Michelin e due Bib Gourmand (2020 e 2021) per il suo ristorante ribatejano (unico con questa distinzione nel Médio Tejo).

chef stellato in ribatejo portogallo

Arriviamo tardi, così abbiamo organizzato con lo chef, in modo da non perturabre gli altri clienti e per avere la possibilità di entrare nella sua cucina e vederlo all’opera.

LO CHEF

Per chi non lo conoscesse ancora, lo chef Victor circa 30 anni fa era uno studente di medicina a Coimbra, figlio di una famiglia benestante di Golegã, in realtà, non gli era mai venuto in mente di dover lavorare per vivere.

A causa dell’insolvenza dell’attività di suo padre, lo chef dovette prendere una decisione difficile per un ragazzo di 18 anni: andare a lavare i piatti e portare sacchi di patate nelle cucine di Andorra. E questa fu la sua fortuna.

Lo chef Victor ha studiato in Francia presso la famosa scuola di cucina Le Cordon Bleu, nel corso di maître cuisinier patisserie ouvrier dove fu collega di Olivier Bajard, uno dei pasticceri più famosi al mondo.

Ha lavorato al ristorante Aquarius Caldea ad Andorra nel quale ottenne la sua prima stella Michelin e diversi altri riconoscimenti per il suo baccalà. Ha lavorato anche come executive chef a Barcellona e circa 10 anni fa ha iniziato a lavorare per O Portal a Londra, dove ha ottenuto la seconda stella Michelin.

Nel luglio 2018 decide di tornare a “casa” e aprire Casa Chef Victor Felisberto dove lo abbiamo conosciuto.

chef portoghese stellato

La domanda nasce spontanea, come diceva Antonio Lubrano, ma perché uno chef di due stelle Michelin apre un ristorante in una sottoregione di una regione centrale del Portogallo poco battuta dai visitatori?

Lo chef ci risponde così in questa breve intervista che gli abbiamo fatto a fine pranzo.

LA NOSTRA DEGUSTAZIONE

Il ristorante è piccolo e accogliente, si trova nella località di Alferrarede, nei pressi di Abrantes, e si chiama Casa Chef Victor Felisberto.

Apre le sue porte nel 2018 per offrire ai suoi clienti le specialità della casa come la carne cotta a bassa temperatura nel forno a legna. Sogno dello chef come lui stesso ci racconta nell’intervista.

Il forno a legna è uno dei segreti della sua cucina e anche fattore principale per la scelta del luogo. Qui lo chef utilizza solo prodotti portoghesi di qualità e spesso a chilometro zero.

Alcune specialità da non perdere sono: il collo di maiale arrosto nel forno a legna con patate dolci e migas di cavolo nero e pane di mais (broa), lo stinco di maiale, il polpettone di vitello, oppure, il famoso porco preto (maiale nero) cotto in forno a legna e macerato per 12 ore.

marinare carne chef portogallo

Per cominciare, dopo un couvert con dell’ottimo burro al salmone preparato dalla chef, hanno portato degli antipasti: uova di seppia e moelas fritte. Il tutto annaffiato da un buon vino bianco locale.

Conclusa questa prima degustazione si passa al piatto principale, vi ricordo che in Portogallo non esiste il primo e il secondo.

Arriva per me un Polipo à Lagareiro e per Kévin una carne di porco preto, entrambi cucinati in forno a legna. Vi assicuro, tutto un altro sapore.

Con la carne lo chef apre per noi un rosso locale, lo provo, ma io continuo con il bianco.

Lo chef con le sue porzioni enormi riesce comunque a mantenere il suo stile elegante e raffinato. Qualità, presentazione e sapori sono per me le tre stelle vincenti di questo ristorante.

Chi non mangia carne, come me, deve assolutamente provare il polipo e il baccalà (il baccalà è per almeno due persone). Io li ho provati entrambi. Deliziosi.

Parlando con lo chef ho scoperto che ha dei piatti anche per vegetariani, anche se non sono menzionati nel menu. Basta chiedere.

Arriva il “dolce” momento e lo chef ci prepara una trittico a dir poco paradisiaco per le nostre pupille gustative e non solo. La presentazione quasi ci blocca l’assaggio per non deturpare l’armonia di colori, le forme e la composizione.

I dolci dello chef sono tutti realizzati al momento. Il più famoso è il fondente di zucca con gelato alla vaniglia. I suoi fondenti, sia cioccolato che cioccolato con caramello e fior di sale, creati dallo chef, sono stati brevettati e le ricette vendute. Dite la verità, non lo sapevate. Ma torniamo al nostro trittico.

Lo chef prepara per noi un tiramisù con la sua firma (senza uova crude). Scherziamo abbastanza in cucina quando lo prepara sapendo che sono italiana (esigente) e che il tiramisù è il mio dolce preferito da sempre.

Vi assicuro che passa con lode l’esame del mio palato (sul tiramisù non c’è Michelin che possa parlare meglio di me).

Passiamo poi a una rivisitazione gourmet del pastel de nata e per finire, essendo a pochi chilometri da Abrantes, un inusuale palha de Abrantes.

Il nostro pranzo è accompagnato da due vini di una cantina locale, uno dei quali nato durante la pandemia su richiesta dello chef.

Se anche voi volete vivere questa esperienza vi consiglio di prenotare via email a geral@casachefvictorfelisberto.pt o telefonicamente al +351 241 078 685 (fisso) oppure +351 931 737 898 (cellulare). Indirizzo: Rua Cana Verde nº 8 – 2200 Abrantes.

Siamo giunti ai saluti, io continuerò il mio viaggio in Médio Tejo e vi aspetto tutti i giorni sulle mie reti sociali per farvi scoprire quotidianamente una pillola di Ribatejo.

Ciao, alla prossima!

VI POSSONO INTERESSARE ANCHE

portogallo medio tejo ribatejo
o que visitar em portugal
portogallo cosa visitare

2 commenti

Rispondi