Rodney Smith in B&N

Ho trascorso alcuni minuti a pensare come intitolare il mio post, poi ho capito che non valeva la pena creare un titolo d’effetto perché le fotografie surrealiste di questo fotografo si presentano da sole. “Il bianco e nero è come una struttura architettonica che rispecchia le fondamenta del nostro essere, del nostro sentire. Potremmo paragonarlo alle travi portanti di un edificio. Evoca l’essenza dell’esperienza vissuta. E questo è un aspetto di fondamentale importanza. Ma c’è di più: sul piano emotivo è, a mio parere, molto più intenso del colore. Non ne sono sicuro, ma credo che tragga la sua forza … Continua a leggere Rodney Smith in B&N

NEL SEGNO DI SALVADOR

“Io non sono pazzo” di Pier Mario Fasanotti e Roberta Scorranese Il Saggiatore, 2004 “L’unica differenza tra me e un pazzo, è che io non sono pazzo.” Salvador Dalí Deliri psichedelici di oniriche follie, echi di memorie reali e costruite dall’eccentricità del genio. Dal saggio biografico di Fasanotti e Scorranese si evincono le innumerevoli passioni di Dalí: pittura, teatro, moda, cinema. In tutte le espressioni artistiche diluiva i suoi sogni, i suoi picchi di follia. Un happening giornaliero scandiva le ore del suo molle orologio. Creatore del metodo “paranoico-critico”, interpretazione daliniana del surrealismo, attraverso cui il pittore trasferisce su tela … Continua a leggere NEL SEGNO DI SALVADOR

Il surrealismo fotografico di Noell S. Oszvald

ENGLISH – PORTUGUÊS – FRANÇAISE – ESPAÑOL – DEUTSCHE Continuano le mie notti insonni e con esse le mie navigazioni virtuali alla ricerca di nuovi stimoli. Mi imbatto in una giovane fotografa (22 anni) ungherese di nome Noell S. Oszvald. Oramai avete già capito che sono un’idolatrice del Surrealismo e quindi potete immaginare le motivazioni che mi hanno spinto a condividere con voi questi scatti di una poetica delicata e minimalista. La fotografa residente a Budapest ha cominciato a fotografare da appena un anno e afferma: “Non voglio dire alle persone cosa vedere nelle mie immagini, per questo motivo non … Continua a leggere Il surrealismo fotografico di Noell S. Oszvald

Tim Walker

Fotografo di moda inglese. I suoi scatti ispirano immagini oniriche e fiabesche. Da anni collabora con Vogue, W e Harper’s Bazaar. Ha studiato fotografia all’Exeter College of Art nel 1994 e una volta terminati gli studi, si traferisce a New York facendo da assistente a Richard Avedon, uno dei maestri del ritratto in bianco e nero. Nel 1995 inizia la sua carriera come fotografo di moda con il suo primo servizio per Vogue. “So che il mondo che rappresento non è la realtà. Si tratta di un capriccio, uno spettacolo per provocare qualcosa nelle persone, un modo per evadere o per liberarsi. … Continua a leggere Tim Walker