A Lisbona ritorna il Mercado de Vinhos 2016

ENGLISHPORTUGUÊSFRANÇAISESPAÑOL DEUTSCH

mercado-de-vinhos-lisbona

Nella scenica location dell’arena di Praça de Touros di Lisbona, datata 1892 e firmata dall’architetto Dias da Silva, ritorna l’attesissimo evento annuale legato ai vini e ai piccoli produttori nazionali, il Mercado de Vinhos.

Oramai per noi è un appuntamento fisso in agenda ed anche quest’anno siamo stati lì per raccontarvelo. Dal 28 ottobre a domenica 30 l’arena si è colorata di rosso, dando la possibilità di degustare oltre 100 vini nazionali. La regione invitata quest’anno è l’Algarve e noi ne siamo stati felicissimi visto che i loro vini sono per noi quasi sconosciuti.

Un video pubblicato da Lilly’sLifeStyle (@liliananavarra) in data: 28 Ott 2016 alle ore 10:37 PDT

 

Oltre alle degustazioni, i visitatori hanno avuto la possibilità di partecipare a workshop legati all’affascinante mondo dei vini e della gastronomia. Sono stati iniziati all’arte di armonizzare i vini con piatti della gastronomia nazionale.

Arrivati nell’arena abbiamo ritirato il nostro bicchiere per le prove. Entrati nella circolare area, dinanzi a noi decine e decine di stand si susseguivano e gli aromi del vino avevano pervaso l’aria.  Curiosi, cerchiamo subito i vini dell’Algarve che troviamo nel centro nell’arena. Una mezza luna di scoprire.

Per evitare di uscire più che ebbri dall’arena, dopo aver degustato i cinque vini dell’Algarve in prova, decidiamo di fare una pausa per mangiare qualcosa e ci rechiamo ad uno degli stand dei formaggi. Per me l’abbinamento vino e formaggio è perfetto e fa bene alla mente e allo spirito. Ne invento sempre di nuove per avere una buona scusa per approfittare del gourmet della vita.

A questo punto eravamo pronti per ricominciare le prove. Ultimamente siamo molto interessati ai vini biologici e decidiamo quindi di continuare le nostre prove direzionandoci verso gli stand di agricoltura biologica. Il primo è Monte do Roseiral, un Bucelas 2014. Veramente interessante il sapore. Il vino di Bucelas è apprezzato da secoli per le sue proprietà e continua ad essere considerato uno dei migliori bianchi del paese.

LA MIA GALLERIA FOTOGRAFICA

Quello che mi piace di più di queste fiere è lo scoprire ed imparare cose nuove come il viticcio Tinta Míuda, mai sentito prima. Scopro esser un viticcio che viene prodotto esclusivamente dalla Quinta do Pinto. La Tinta Míuda pare essere un viticcio meditteranico dalle origini sconosciute e prodotte nella regione vinicola di Lisbona. Noi, incuriositi, ce la siamo portati a casa per uno dei nostri aperitivi casalinghi. Chi mi segue su instagram sa bene di cosa parlo.

quinta-do-pinto-lisbona

Continuando la nostra scoperta di vini portoghesi e ci siamo fermati allo stand della Herdade Grande dove abbiamo provato il loro vino, edizione limitata, del 2013 lanciato per festeggiare i 70 anni della cantina. Non potevano non brindare per il compleanno, non trovate?

mercado-de-vinhos-lisbona-1 herdade-grande-mercado-de-vinhos

La nostra visita alla fiera Merdado de Vinhos si conclude così. Cosa ne dite, ci vediamo nell’arena per l’edizione 2017? Vi aspetto a Lisbona!

ALTRI EVENTI A LISBONA

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

5 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...