visitare palazzo queluz sintra

Queluz la Versailles del Portogallo

Approfittare di una fine settimana, non proprio soleggiato, per visitare il meraviglioso palazzo rococó di Queluz è un’ottima idea. Il palazzo, definito la Versailles del Portogallo, era utilizzato soprattutto come luogo di intrattenimento della famiglia reale.

visitare palazzo queluz sintra

Costruito nel 1747 su incarico dell’Infante Dom Pedro (futuro Dom Pedro III consorte di D. Maria I che pare impazzì tra le mura di questo palazzo) che voleva trasformare la Casa de Campo de Queluz nel Palazzo d’Estate. Fu completato nel 1760 sotto la guida dell’architetto Mateu Vicente de Oliveira. Lo stesso che progettò la Basilica de Estrela e la Chiesa di Santo Antonio da Sè a Lisbona.

Fu proprio tra queste mura che nacque D. Pedro I, futuro primo imperatore del Brasile. Il palazzo fu abitato fino al 1794, anno in cui la famiglia  reale partì per il Brasile. Il palazzo fu abbandonato durante l’invasione francese.

cosa visitare in portogallocosa visitare in portogallo

Quando i reali tornarono dal Brasile ci fu uno scandalo a corte. la regina Carlota Joaquina prende partito del figlio Miguel che le causa un esilio e una continua vigilanza della polizia segreta. Muore proprio nel palazzo nel 1830 ma il re muore prima di lei nel 1826.

Con la morte dei regnanti inizia la guerra al potere tra i due figli Pedro I (futuro Pedro IV quello della statua a Rossio a Lisbona) e Miguel.

La storia qui si complica ma non è la sede giusto per parlarne anche perché troverete tutto online. Vi posso solo dire che, come potete immaginare è Pedro che ha la migliore anche se torna dalla battaglia con la tubercolosi e dopo appena un mese muore nella sala del palazzo chiamata D. Quixote. Altro che Beautiful in tv, non trovate?

cosa visitare in portogallocosa visitare in portogallo

Nel 1908 il palazzo fu ceduto da D. Manuel II alla Fazenda Nacional, diventando così proprietà dello Stato portoghese. Due anni dopo, nel 1910 (anno della proclamazione della prima Repubblica) il palazzo è eletto monumento nazionale. Dopo esser bruciato a causa di un incendio, il palazzo apre al pubblico. L’entrata a pagamento sta aiutando sin dal 2002 a recuperare il palazzo e il suo giardino.

Nel corso degli anni è stato trasformato in un importante museo di arti decorative, la cui collezione permanente era in parte proprietà della famiglia reale la cui mobilia si trova esattamente dove loro la lasciarono.

L’edificio è circondato da un parco, dove si trovano mura decorate con azulejos (tipiche maioliche portoghesi) che raffigurano scene fluviali e giardini con fontane decorate da figure mitologiche. La fontana con i tritoni e delfini è attribuita al Bernini.

cosa visitare in portogallocosa visitare in portogallocosa visitare in portogalloDSC_0024

COME ARRIVARE

Prendere il treno dalla stazione Rossio Lisbona-Sintra e scendere alla fermata Queluz-Belas. All’uscita della stazione dopo 10 minuti a piedi vi troverete davanti l’entrata del palazzo.

Per chi volesse arrivare in auto, Queluz sta appena 13 km da Lisbona, basta che da Lisbona prenda la IC19 in direzione Sintra e poi segua le indicazioni per Queluz-Palácio. Per maggiori informazioni, orari e prezzi cliccare qui.

Largo do Palácio Nacional, 2745-191 Queluz
tel: +351 214 343 860
Orari: 09 – 18.

VI POSSONO INTERESSARE ANCHE

PORTOGALLO LA MIA GUIDA DI VIAGGIO

Scopri il Portogallo con Lilly


pedaggio autostrada portogallo

 

4 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.