cosa visitare a moita portogallo

MOITA navigando sul fiume su una barca del 1900, il varino “O Boa Viagem”

Lo dico sempre che il Portogallo non è solo Lisbona, Porto o l’Algarve. Spesso si possono fare pochi chilometri, o solo attraversare un fiume, per scoprire un gioiello e vivere un’esperienza indimenticabile.

Oggi voglio invitarvi a salire a bordo con me su un’antica imbarcazione del Tago (Tejo in portoghese, il fiume che bagna Lisbona) del 1900.

cosa visitare a moita portogallo

Vi ho già consigliato in passato le località dall’altra sponda del fiume, proprio di fronte Lisbona. Siamo già stati ad Alcochete la città del famoso re Dom Manule I, Barreiro molto frequentata dal grande navigatore Vasco da Gama, Cacilhas famosa sin dall’epoca romana e Gaio Rosário per fare una passeggiata a cavallo sulla spiaggia. Oggi non andremo molto lontano dai cavalli, andremo a Moita.

cosa visitare a moita portogallo

MOITA, UNA terra LEGATA AL FIUME

È una vivace cittadina fluviale che dista circa 39 km da Lisbona. La sua occupazione risale al Neolitico ma non fu continua. Possiamo definire una data di continuità dalla riconquista di Alcácer do Sal nel 1217.

In origine chiamata Lugar da MOUTA che significa una zona infossata, con saliscendi, ricca di alberi di varie specie e formata da sottobosco. Solo più tardi cambiano il nome in MOITA DO RIBATEJO.

Tutta questa regione, dal margine sud del fiume Tago fino all’Alentejo fu donata dal re D. Sancho I, nel 1186, all’ordine militare di Santiago. È in questo contesto che nasce la designazione di Riba Tejo, termine utilizzato dai monaci per denominare il vasto territorio che va dal fiume Coina al fiume das Enguias.

Lo sviluppo di Moita è indissociabile al cabotaggio, un’attività che convertì Moita in una terra di passaggio e un importante nodo che collegava il sud del Portogallo con Lisbona.

cosa visitare a moita portogallo
cosa visitare a moita portogallo

BARCA STORICA “O BOA VIAGEM”

Il varino O BOA VIAGEM  (letteralmente il buon viaggio) è una barca tradizionale la cui origine si perde nel tempo. Le uniche informazioni che si hanno di questa specifica barca è che fu costruita nel 1900 e che si chiamava Marechal Saldanha, questo il nome registrato nella capitaneria di Lisbona.

Ma cosa è un varino? È un’imbarcazione a fondo piatto, ideale per la navigazione negli estuari dei fiumi, con acque poco profonde.

cosa visitare a moita portogallo

Una barca che fu ritrovata abbandonata (a marcire) sulla spiaggia e che il comune di Moita decide di recuperare nel 1980, nel cantiere navale del maestro José Lopes, ribattezzandola O Boa Viagem, per rendere omaggio a Nossa Senhora da Boa Viagem (la Madonna del Buon Viaggio).

Una festa che vi consiglio, segnate le date 13 a 17 settembre. La statua della Madonna è portata in processione in acqua.

cosa visitare moita portogallo
Foto: 7maravilhas

Un progetto dedicato alla preservazione della storia, delle tradizioni e della cultura ribeirinha (del lungo fiume). Il comune ha anche deciso di candidare a Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità la costruzione navale in legno, praticata nell’ultimo baluardo di quest’arte, in Sarilhos Pequenos.

cosa visitare moita portogallo


Il primo registro trovato del varino “Boa Viagem” risale al 1900. Navigava, principalmente, nel basso e medio Tago fino a Vila Franca e Santarém per trasportare legna e sale.

Nel 2010 il “O Boa Viagem” ha ricevuto un ulteriore restauro nel cantiere navale di Sarilhos Pequenos, questa volta sotto le abili mani del maestro Jaime Costa. Per il restauro sono state utilizzate tecniche ancestrali di carpenteria navale, calafataggio, trattamento del legno e verniciatura.

Il comune di Moita ha anche creato un percorso interpretativo (Percurso Interpretativo no Estaleiro Naval de Sarilhos Pequenos) dedicato a queste imbarcazione e la sua costruzione.

cosa visitare moita portogallo

È possibile imbarcarvi, come noi, tra giugno e ottobre (certi anni fino a novembre). Per maggiori informazioni contattate il Comune di Moita.

Noi ci siamo imbarcati in un sabato mattina un po’ nuvoloso. Saliti a bordo, abbiamo curiosato e fotografato le magnifiche decorazioni dell’imbracazione.

Il capitano Mestre João Gregório ci ha detto che questi colori donano allegria all’equipaggio anche nelle giornate cupe di pioggia. Ed è vero, è un vero e proprio carnevale per gli occhi e l’umore.

cosa visitare a moita portogallo
cosa visitare a moita portogallo

Dopo le manovre per uscire dalla piccola marina, cominciamo a navigare sul fiume. Il capitano ci spiega la storia dell’imbarcazione e il suo restauro. Intanto dinanzi i nostri occhi scorrono lente le rive di Moita e Gaio Rosário.

Vediamo le antiche saline e quelle ancora oggi in funzione. Numerosi gli avvistamente di diversi uccelli che popolano queste acque.

cosa visitare a moita portogallo

Quando arriviamo alla famosa piccola isoletta in mezzo fiume, che in estate è anche luogo di picnic durante la navigazione, il capitano scioglie le vele e restiamo in silenzio ad ascoltare i suoni del vento, le acque che cullano l’imbarcazione e gli uccelli che popolano questa zona.

Dopo questo momento meditativo si riprende a navigare a motore e ricomincia così anche la spiegazione di come è cambiata la navigazione e le due rive del fiume.

Il momento più divertente è stato sicuramente quando abbiamo visto il “pennello”. Cos’è? È l’antica carta igienica sulle navi, una specie di mocho per pavimenti ma più soffice.

come si pulivano sulle navi

Credo che l’immagine dica tutto e che non ci sia bisogno di ulteriori spiegazioni sul suo utilizzo. Tornati alla marina, salutiamo il capitano e l’equipaggio. Sapevate che fu proprio il capitano a restaurare la magnifica statua della Madonna che troverete dinanzi la marina?

cosa visitare a moita portogallo
cosa visitare a moita portogallo

Ed è stato sempre grazie a lui che abbiamo scoperto questo magnifico pannello di azulejos del XVI secolo, semi nascosto tra le viuzze del centro.

DOVE MANGIARE

Sbarcati, se farete il tour di mattina, avrete sicuramente fame. Vi consiglio di andare a pranzo al Centro Nautico di Moita. Conviene prenotare perché è sempre pieno. Si mangia molto bene e non si spende molto. Non accettano carte di credito quindi ricordate di prelevare prima.

cosa visitare a moita portogallo
cosa visitare a moita portogallo

Prima di salutarvi in basso lascio la possibilità di sfogliere il libro dedicato a questa tipica imbarcazione del fiume Tago. Buona lettura e alla prossima.

Un ringraziamento speciale va sicuramente al Comune di Moita per le informazioni e l’invito.

VI POSSONO INTERESSARE ANCHE

visitare barreiro portogallo
maneggio cavalli vicino lisbona
la miglior vista su lisbona
alcochete saline portogallo

2 commenti

Rispondi